0331 554030
  • DECRETO OMNIBUS CONVERTITO IN LEGGE

Il D.L. 51/2023 (c.d. “Decreto Omnibus”) ha disposto diverse proroghe dei termini previsti con riguardo a norme di favore dei contribuenti, sia privati che esercenti l’attività economica. Nella scheda offriamo un riepilogo delle disposizioni di maggiore interesse dopo la sua conversione in Legge 87/2023, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 155 del 05.07.2023.

  • DECRETO LAVORO CONVERTITO IN LEGGE

L’approvazione del “Decreto Lavoro” ha rappresentato l’occasione per l’esecutivo di intervenire in tema di riduzione del cuneo fiscale sulle buste paga dei lavoratori dipendenti, dopo gli interventi dell’ultima Legge di Bilancio. Ulteriori novità sono arrivate con la conversione del Decreto. In particolare, il testo di legge interviene con provvedimenti finalizzati a favorire l’inclusione sociale e lavorativa, modificare la disciplina delle causali che giustificano il ricorso al lavoro a termine oltre i 12 mesi ed estendere ulteriormente le disposizioni per l’accesso allo smart-working per talune categorie di lavoratori. Nella scheda vediamo brevemente le conferme e novità al termine dell’iter legislativo.

  • PNRR TOCC – CAPACITY BUILDING PER GLI OPERATORI DELLA CULTURA PER GESTIRE LA TRANSIZIONE DIGITALE

Al via l’incentivo “Capacity building per gli operatori della cultura per gestire la transizione digitale” rivolto a reti e/o organizzazioni pubbliche o private per la realizzazione di progetti di capacity building nell’ambito della transizione digitale. Le domande devono essere presentate entro il 25 agosto 2023. Nella scheda si riepilogano i requisiti per poter beneficiare dell’incentivo e le modalità di invio delle domande.

  • ACQUISTO DI CARBURANTE DA FORNITORE COMUNITARIO: ADEMPIMENTI E TRATTAMENTO IVA

L’acquisto di carburante da un fornitore estero richiede trattamenti IVA e comunicativi differenziati, a seconda del territorio dove viene effettuato l’acquisto. L’acquisto da fornitori esteri richiede l’assoggettamento ad IVA se l’acquisto è territorialmente rilevante in Italia; diversamente l’operazione non è assoggettata ad IVA se manca il presupposto territoriale. La registrazione della fattura deve essere coordinata con la comunicazione al Sistema di Interscambio delle operazioni transfrontaliere. Nella consueta rubrica “Sapere per fare” riepiloghiamo gli adempimenti relativi agli acquisti di carburante effettuati sul territorio estero rispetto agli acquisti effettuati sul territorio italiano, ma da fornitore comunitario.

Per qualsiasi informazione o per ricevere la circolare completa, non esiti a contattarci, siamo, come sempre, a Sua disposizione.